giovedì 2 maggio 2019

Progetto Didattico "Cantaballo"


Sono stata contattata da Rosa che mi ha spiegato il suo progetto didattico Cantaballo, l'ho trovato molto interessante ed ho deciso di condividerlo con tutti voi. Ecco spiegato nel dettaglio da Rosa il suo progetto:
Ciao a tutti, sono Rosa Cipriano, insegnante di danza e movimento creativo per bambini, ideatrice del Cantaballo® (www.cantaballo.it) i primi esercizi motori cantati e ballati per bambini. Nella mia esperienza quotidiana a contatto con i bambini, vivo la forte esigenza di aiutarli a superare il seducente immobilismo del mondo attuale dove il virtuale prevale sulla realtà. I bambini non sanno più muoversi, se non c’è qualcuno che li aiuta ad aprirsi alla scoperta del proprio corpo.
In quest’ottica ho ideato il programma Cantaballo®che si compone di canzoni inedite da me scritte e interpretate con la specifica finalità di “servire” il movimento.
Ogni canzone descrive i percorsi motori sviluppati secondo specifici obiettivi educativi quali, ad esempio, lo sviluppo della coordinazione, forza, elasticità; il miglioramento della mobilità articolare; la scoperta delle diverse dinamiche del movimento; lo sviluppo della consapevolezza spaziale.


Oggi, con piacere condivido con tutti voi 5 giochi di rilassamento molto efficaci per aiutare i bambini a ritrovare la calma e il benessere.
Tutti sappiamo che i bambini amano giocare, amano muoversi. Sappiamo anche che i bambini hanno bisogno, a un dato momento, di calmarsi, di riposarsi e rilassarsi.
I giochi di rilassamento che ho ideato e che sperimento quotidianamente con i bambini, sono semplici e divertenti e hanno una grande efficacia!
5 giochi di rilassamento per aiutare i bambini a ritrovare la calma e il benessere
Il rilassamento è un’attività che regala benessere sia fisico che mentale.
Consente di sciogliere le tensioni nervose e muscolari, di recuperare energia e ritrovare la calma dopo una situazione stressante, facilita la concentrazione e la conoscenza di sé.

Per aiutare i bambini a rilassarsi occorre creare un’atmosfera serena, riducendo l’illuminazione, utilizzando una musica di sottofondo rilassante, procedere per piccoli passi nell’esperienza di rilassamento con perseveranza e costanza.
Per tutti i lettori di mammecomeme.com, inoltre ho riservato una sorpresa speciale.


Esercizio di rilassamento n. 1

ARRIVAMANGIA…FUOCO

Tutti in piedi, immaginiamo di essere dei burattini appesi ai fili.
Arriva Mangiafuoco, taglia i fili e tutti vanno giù.
Un braccio alla volta cade pesante verso il basso, poi la testa, la schiena, le gambe si piegano fino ad accovacciarci a terra abbandonati.

Esercizio di rilassamento n. 2
Cuociamo gli spaghetti
Distesi sul pavimento oppure in piedi diremo ai bambini di immaginare di essere degli spaghetti crudi e di assumere quindi la posizione diritta con la muscolatura contratta.
A poco a poco, gli spaghetti cominceranno a cuocersi e quindi un arto alla volta si rilasserà diventano molle e allentando la tensione nel corpo fino a raggiungere un rilassamento generale.

Esercizio di rilassamento n. 3
Il palloncino
Inviteremo i bambini a inspirare immaginando di gonfiarsi come un palloncino. Arrivati al nostro massimo, butteremo fuori l’aria dalla bocca rilassando completamente il corpo fino a cadere al pavimento proprio come fa un palloncino quando lo lasciamo sgonfiare.
Possiamo ripetere l’esercizio modificando di volta in volta le caratteristiche del palloncino che sarà piccolo, oppure grande, oppure un pallone che si sgonfia in fretta, o lentamente, silenzioso o rumoroso.

Esercizio di rilassamento n. 4
Il secchio nel pozzo
Immaginiamo la nostra testa come se fosse un secchio legato alla fune, la nostra spina dorsale.
Inspiriamo ed espirando portiamo giù il secchio nel pozzo a raccogliere l’acqua, quindi la testa cade giù avanti ai nostri piedi.
Risaliamo snocciolando la colonna a poco a poco fino a portare il secchio pieno d’acqua su.

Esercizio di rilassamento n. 5
Piuma portata dal vento
I bambini sono divisi in coppie.
Un bambino è a terra sdraiato e finge di essere una piuma.
L’altro è accanto e fa finta di essere il vento.
Il vento solleverà un parte del corpo alla volta con delicatezza.
A poco a poco solleverà tutto il corpo e si muoverà imitando i movimenti della piuma sospinta dal vento.

Eccoci giunti alla fine di questa piccola rubrica dedicata al rilassamento.
Tutti i lettori di mammecomeme.com possono continuare a seguirmi e ricevere gratuitamente suggerimenti, idee ed esercizi pratici da condividere con i più piccoli.
Basta cliccare qui per accedere subito al regalo speciale che ho riservato a tutti voi!
Buona lettura e un sentito ringraziamento a Daniela!
Rosa 

5 commenti:

  1. Un progetto davvero bello, di certo i bambini ne trarranno benessere. In bocca al lupo a Rosa e complimenti a te per questo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille sono contenta di essere stata utile

      Elimina
  2. Un progetto davvero bello, di certo i bambini ne trarranno benessere. In bocca al lupo a Rosa e complimenti a te per questo blog

    RispondiElimina
  3. Salve,le ho scritto su un post vecchio,su Peschici.Parlava di quel negozio con articoli dei nativi americani.Si ricorda x caso il nome del negozio,o della via,o qualsiasi altri riferimenti x ritrovarlo?Io ci sono stata e vorrei andarci nuovamente.La ringrazio.Titti Gabaldi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No mi dispiace non ricordo nulla solo che era dalle parti del castello e comunque una stradina affollatissima di turisti e negozi

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...