lunedì 16 dicembre 2019

Dermatite? Conosci il nemico e sconfiggilo!



Cos’è la dermatite?
Con "dermatite" si indica una particolare condizione della pelle quando si presenta arrossata, irritata, gonfia e pruriginosa. Generalmente è la reazione della pelle a fattori esterni (allergeni, sostanze chimiche o agenti fisici) o a fattori interni (liberazione delle sostanze infiammatorie).
Quanti tipi di dermatite esistono?
Esistono differenti tipologia di dermatite; tra quelle che colpiscono il viso abbiamo:
·         Dermatite periorale: papule eritematose compaiono nelle pieghe naso labiali e macchie rosse pruriginose sul mento;
·         Dermatite seborroica: colpisce il cuoio capelluto, anche se può espandersi verso le aree del volto più ricche di ghiandole sebacee (sopracciglia, solchi del naso, mento, orecchie), la pelle si presenta infiammata, con la formazione di squame untuose;
·         Dermatite da contatto: si distingue in dermatite irritativa da contatto quando si manifesta a seguito del contatto con sostanze irritanti, mentre se il contatto avviene con sostanze allergeniche è denominata dermatite allergica. È caratterizzata da rossore, irritazione e gonfiore, con prurito molto intenso e successiva formazione di vescicole;
·         Dermatite atopica: (o eczema atopico) interessa soprattutto i bambini. Si assiste alla presenza di eritemi, secchezza della pelle, prurito e talvolta formazione di vescicole;
·         Dermatite erpetiforme: colpisce raramente il viso e insorge in pazienti affetti da celiachia.

Come combattere la dermatite?
Ai primi sintomi di comparsa della dermatite è necessario rivolgersi al proprio medico curante: le figure più adatte per curare il problema ed individuarne le cause di insorgenza, suggerendo le strategie da adottare per prevenire il verificarsi di ulteriori episodi.
Online si trovano numerosi consigli: occorre sempre verificare la fonte, onde evitare di incorrere in false cure miracolose che millantano soluzioni rapide oppure rimedi casalinghi che rischiano di compromettere ulteriormente il delicato equilibrio della pelle.
Un sito accreditato a cui fare riferimento è eucerin.it, dove si trovano validi consigli per prevenire e combattere la dermatite del viso: cura della pelle è la parola d'ordine, e sullo stesso portale tra l'altro si trovano anche prodotti adatti per questo scopo.
Emollienti come lozioni, creme per il viso, unguenti e prodotti bagno che idratano la pelle, mantenendola elastica e protetta allo stesso tempo, pulizia della pelle con detergenti delicati e prodotti specifici per il make-up, aiutano a prevenire il prurito e riducono la riacutizzazione della dermatite.
Se la causa della dermatite è lo stress
Se si hanno i classici sintomi di dermatite ma non è possibile diagnosticare una delle dermatiti classiche, allora è probabile che si tratti di dermatite da stress.
Gli impegni quotidiani e la rincorsa del tempo spesso diventano fattori di stress.
Il corpo può avvisarci del malessere in diversi modi, uno di questi può essere la somatizzazione dello stress a livello epidermico: ad essere colpite sono mani, piedi, braccia, volto e collo.

Oltre a mantenere la pelle pulita e idratata, in questo caso, è inderogabile allontanare la fonte dello stress.



1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...