sabato 10 marzo 2012

L'albero profumato




Abbiamo pensato, oggi, di riciclare le mimose, residuo della festa della donna, che avevamo in casa.
Eccole:


Ma c'e' anche un intruso, lo vedete ? Poi spiegheremo cos'e' e a cosa ci e' servito.

Marco su un foglio bianco ha disegnato il tronco di un albero e il prato:




Dopo, ha sparso la colla e per fare i mani del nostro albero, ha utilizzato le foglie verdi della mimosa, che ha incollato a suo piacere:



Ha messo un altro poco di colla sui rametti ed ha incollato le palline gialle:


Ed ora, ecco a voi l'intruso:



Altro non era che il torso di un cavolo che nel frattempo stavo cucinando, Marco l'ha bagnato di colore a tempera e l'ha utilizzato per colorare il suo disegno, come se fosse un timbro:



Si e' divertito molto a colorare con questo timbro ecologico, era una novita', e gli ha permesso anche di spicciarsi presto, a lui a cui non tanto piace colorare.

Ecco il nostro albero profumato che Marco ha voluto donare alla nonna:





Questo post ha partecipato al :


6 commenti:

  1. C'è un libro di Bruno Munari che è fantastico e parla proprio dei timbri meravigliosi che si possono fare con le diverse verdure, prova a cercarlo.
    Che buon profumo che hanno le mimose. Vicino casa c'è un albero enorme ed è un piacere annusarne i fiori. Sembra di fare l'aromaterapia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il suggerimento !
      Io i rametti di mimosa li ho ancora in casa, puoi immaginare il profumo !

      Elimina
  2. Si intitola 'Rose nell'insalata' http://www.corraini.it/scheda_libro.php?id=168
    bellissimo libro ma ancora più bello questo albero di mimose! complimenti all'artista!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...